di ANDREA GARIBALDI Esame di una settimana del nuovo quotidiano di De Benedetti, un mese dopo l’uscita. Un prodotto che non somiglia a nessun altro. L’alluvione e Juve-Napoli. Poca politica, molta giudiziaria. L’equilibrio con il web.
(A.G.) Ceduti Tirreno, Gazzetta di Reggio, Gazzetta di Modena e Nuova Ferrara. L’acquirente è la società Sae di Alberto Leonardis, che comprò il Centro di Pescara e lo lasciò due anni dopo. Molti ostacoli per il quotidiano della Confindustria.
L’ordinanza riguarda Paolo Torresani, già responsabile relazioni esterne Rai, che lamentava la trattenuta di 230mila euro. Conseguenze negative: possibili meno assunzioni di giovani. Positive: ribadito che l’Istituto non è solo privato.
Duri rimproveri ai giornalisti dell’online, in una tempestosa riunione. Convocazione di un’assemblea sui “rapporti all’interno della redazione”. Il direttore partecipa, si scusa, promette che si controllerà di più. Il voto sulla sua nomina: 46 sì, 19 no.
di ALBERTO FERRIGOLO Tredici interviste della rivista ytali. di Guido Moltedo. Lucia Annunziata: la fine delle domande. Fabio Martini: politici e cronisti più deboli. Augusto Minzolini: la matematica e gli scacchi. Maria Teresa Meli: virgolettati all’italiana.
Una vertenza che dura da vent’anni. Riguarda trasmissioni come Uno Mattina, Porta a Porta, Report, Vita in diretta, Agorà, Cartabianca. Dal primo ottobre otterranno la nuova qualifica. Due terzi sono donne, due terzi erano a partita Iva.
Il direttore di Repubblica interviene in video al convegno sul tema. "Ha ragione il segretario Cgil, Landini: occorrono contratti appositi". Chi funziona meglio "funziona di più", chi non funziona "ha problemi che dobbiamo affrontare".
La decisione del direttore Giannini e dei vicedirettori Griseri, Malaguti e Zatterin. Proposta la vicedirezione a una giornalista interna. L'esigenza di punti di vista femminili su ogni aspetto della realtà. Tre colleghe ai vertici della redazione romana.
Il nuovo quotidiano invita i freelance a inviare progetti, li seleziona e aiuta reperire i fondi. Nello Stato africano veleno per alimentare le batterie delle auto "verdi", a 5 euro al giorno. Inquinamento da Pfas, cemento in Sardegna. Poi, salute e Covid 19.
di FABIO ISMAN Storia di un testo su Paolo Giorgio Ferri, il magistrato che cercava i capolavori trafugati. I Beni Culturali lo commissionano, poi vogliono intervenire in più punti. “Si possono cancellare i nomi dei trafficanti?”. Con rigetto finale.