Il gruppo Citynews, che pubblica 50 edizioni in altrettante città, a cura di 250 giornalisti collaboratori a vario titolo, cerca tre redattori da assumere, con contratto nazionale Cisal-Uspi, nei settori scientifico, economico ed esteri. Tutti e tre i posti di lavoro hanno sede a Roma e si riferiscono all’edizione nazionale Today.it. Si cercano candidati con esperienza di almeno 5 anni in testate giornalistiche di caratura nazionale.

Per il posto di redattore scientifico si chiede un background/specializzazione nelle tematiche scientifiche. “Verrà valutata principalmente -si legge nel sito- la capacità di produrre approfondimenti e guide su tematiche che possano spiegare al grande pubblico il progresso, le scoperte, gli avanzamenti e le criticità del mondo della scienza”. Per l’Economia, candidata o candidato devono avere un background/specializzazione nelle tematiche economiche. Per gli Esteri, ci deve essere un background/specializzazione nelle tematiche Estere (America/Asia). “Verrà valutata principalmente la capacità di produrre approfondimenti e guide su tematiche geopolitiche ed economiche”.

E’ preferibile esperienza nel giornalismo online. Verranno valutati con maggior interesse i curriculum accompagnati da una lettera di presentazione e anche da link di articoli già realizzati o servizi reperibili in rete (oppure allegati in PDF) relativi alle tematiche scientifiche, economiche o di esteri.

Si deve inviare un curriculum con tutte le esperienze avute in ambito editoriale, indicando il tipo di collaborazione svolta, la durata e la testata giornalistica. Verranno valutate principalmente candidature con la residenza/domicilio a Roma o zone limitrofe. E’ previsto l’inserimento in azienda con contratto a tempo determinato (durata 18 mesi) con la reale possibilità di trasformazione a tempo indeterminato.

Gli interessati possono inviare un curriculum aggiornato all’indirizzo jobpress@citynews.it inserendo nell’oggetto “RIF: GIORNALISTA SETTORE SCIENTIFICO”, o RIF: GIORNALISTA SETTORE ECONOMIA, o RIF: GIORNALISTA SETTORE ESTERI.

2 Commenti

Rispondi a anna Cancella la risposta