“Pane e Nutella. La via italiana di McDonald’s”. Titolo che apre una pagina di Cronaca di Repubblica del 6 febbraio 2020. Due marchi, potentissimi in un solo titolo. Il pezzo poi spiega con dettagli la strategia dei due marchi. McDonald vuole “italianizzarsi sempre più”. Si punta a distribuire 10 milioni di panini l’anno solo in Italia, quindi Ferrero consegnerebbe a McDonald’s circa 180 milioni di tonnellate di Nutella all’anno. Dodici mesi di studio ci sono voluti per trovare come non far gocciolare la Nutella fuori dal panino. Il prezzo (1,4 euro), il nome (McNutella), il lancio (gratis alle coppie nel giorno di San Valentino.

La pubblicità investe sempre meno nei giornali. Non ne ha bisogno, verrebbe da dire. La strategia di Ferrero con Nutella è  molto aggressiva. Basti pensare al lancio dei biscotti con “sparizione” dagli scaffali dei supermercati e al nome sul palco esterno del festival di Sanremo.