Il retroscena di Verderami, gli inviti di Severgnini, l'analisi di Natalia Aspesi. Aldo Grasso al Foglio: aumenteranno i Cottarelli in tv, basta con gli inviti funzionali a far scoppiare litigi. L'Uomo Invisibile e la fine dello schema amici/nemici. L'era Rocco Casalino e i tweet maniacali.
Regolarizzati tre collaboratori anziché uno, in base ai prepensionamenti e alla transizione digitale. Altri (dalla lista di 9) potranno essere stabilizzati nei prossimi mesi. Contratti a termine per giovani esperti di nuove tecnologie, come l'azionista Cairo aveva promesso a Natale.
All'inizio di maggio duro scambio di lettere sull'organizzazione del lavoro e sul rispetto del Contratto. Un solo contatto dal primo marzo. Un prodotto che si diversifica da Repubblica sulla politica e le notizie che riguardano la proprietà. Il nodo della perdita di copie.
Ad aprile il quotidiano di via Solferino ha registrato 3 milioni 890mila utenti unici di media al giorno, il giornale diretto da Molinari 3milioni 457mila. Bene Fanpage e Il Messaggero. Indietro, rispetto a carta più abbonamenti, Stampa e Sole 24 ore. Exploit del sito Libero.it.
Novecento attacchi ai professionisti dell'informazione: lesioni, insulti, molestie, distruzione della strumentazione e di auto. Ventitre omicidi dal 1992. Un incidente su tre durante manifestazioni di protesta. La Commissione si appella agli Stati membri.
Premiazione di due decani, davanti ai cronisti della Santa Sede. "Grazie per la narrazione di cosa non va nella Chiesa, come quando avete dato voce alle vittime di abuso". Un mestiere che "non deve lasciare indifferenti". Ricerca dei "tesori nascosti nelle pieghe della società".
di ALBERTO FERRIGOLO Intervista di Professione Reporter al presidente del sindacato, alla fine della serie "Una legge per i giornalisti". "Assalto del sovranismo". "Equo compenso: legge dal 2012, ma non viene applicata". Querele temerarie, riforma editoria, nuove figure.
di MICHELE MEZZA Un conduttore tv si preoccupa in particolare dell'audience, un professionista dell'informazione deve rispettare la sua deontologia. La questione della diretta e il rispetto degli ascoltatori. Le domande concordate e le regole base del mestiere.
di GIOVANNI LANDI Una serie di regole dettate dall'azienda che pubblica 50 testate locali e approvate dalla redazione. Si aggiungono alle norme dell'Ordine. Offrire il contesto, riconoscere le incertezze, controllare chi ha il potere. Non previste sanzioni.
di ROBERTO SEGHETTI L'Azienda del Corriere della Sera raccoglie per l'online il 44 per cento della pubblicità. Quella di Repubblica aumenta del 30 per cento gli abbonamenti web. Lo sbarco su Instagram. L'aumento delle materie prime, la riconversione delle edicole.

Volete che Professionereporter.eu continui a raccontarvi dove va il giornalismo? Donate 5-10-20 euro al mese o 50-100 euro l’anno. O quello che preferite. Entrerete nella nostra comunità.

Scopri come >>