di FRANCESCO GARIBALDI Miglior under 35 secondo l'Unione Stampa sportiva, Francesco Pietrella scrive su Gazzetta dello Sport e Cronache dello spogliatoio. Sta pubblicando colloqui con protagonisti del calcio, del tennis, del pugilato coinvolti nel conflitto in Ucraina.
L'ex direttore del quotidiano della Confindustria: "Sono innocente, farò appello". Al contrario dell'ex presidente e dell'ex amministratore delegato ha rifiutato il patteggiamento. False comunicazioni sociali e manipolazione del mercato. Azione di responsabilità.
di PIERO SANTONASTASO Il 18 maggio il rimorchiatore "Franco P" si inabissa per motivi non chiariti. Notizie dettagliate solo sui quotidiani locali. Centinaia di vite perdute sul lavoro, che non sempre trovano spazio. Le dichiarazioni rituali dei politici e dei sindacalisti.
Dal 18 maggio il quotidiano livornese nel capoluogo di regione. Una linea di sinistra che sfida il dominio della Nazione. Focus su occupazione e sui cattolici nel sociale. Molta attenzione alla squadra di calcio: l'inserto sul match con la Juve ha portato fortuna
Quattro membri in Consiglio di amministrazione su sei. La componente governa Ordine, Fnsi, Casagit e Inpgi. Il presidente sarà un giornalista. L'affluenza è aumentata rispetto a tre anni fa, ma è sempre molto scarsa. L'amministrazione dei trattamenti di fine rapporto.
Il ricordo di Ossigeno per l'informazione. Processo senza colpevoli. La sparatoria in Donbass. La spinta per andare a documentare. Un dossier aggiornato e un documentario con le testimonianze delle persone che hanno conosciuto il fotografo trentunenne.
Dopo i cinque giorni di sciopero il Cdr di Starbene, Sale & Pepe, Tystyle, Cucina Moderna e Confidenze attaccano il direttore della Verità: "Tagli agli stipendi e nessun ammortizzatore sociale". Il piano prevede l'allontanamento di sedici giornalisti su trentaquattro.
Respinto il ricorso contro il giornalista del Corriere della Sera, Carlo Vulpio. In una trasmissione aveva detto che il Movimento 5 Stelle è proprietà di una ditta commerciale, con parlamentari come burattini e aveva paragonato l'azienda del fondatore al clan di camorra.
Da alcuni mesi una rubrica sull'online che ricorda un evento del giorno e lo collega a piatti di pasta, secondi, dolci. La morte della studentessa, l'uccisione del premier svedese, l'omicidio del giurista. In quest'ultimo caso, rimozione del collegamento e scuse: "Un errore".
Chiusa la discoteca Piper: il giornalista bloccato da un barista. A Ponte Milvio la mappa dei locali frequentati dalla criminalità: il giornalista insultato sui social. Il capo cronista Mensurati : "Zona grigia in cui si incrociano interessi dei gestori, malavita e divertimento dei giovani".

Volete che Professionereporter.eu continui a raccontarvi dove va il giornalismo? Donate 5-10-20 euro al mese o 50-100 euro l’anno. O quello che preferite. Entrerete nella nostra comunità.

Scopri come >>