di ALBERTO FERRIGOLO Ex del Sole 24 Ore, ha lanciato ventuno anni fa un sito di riflessione e approfondimenti, diviso in dieci sezioni. Contro "stereotipi, pregiudizi, allarmismi". Una strada tracciata per le iniziative del Corriere della Sera, di Report, di Radio 24.
Articolo di Flavia Perina sul caso La Russa, che ha celebrato l'anniversario della nascita del Movimento Sociale. Datate al 1976 la morte, i funerali, l'omaggio di Almirante. Il precedente di due anni fa, Molinari intervista Scalfari che dice: Berlinguer era morto quando rapirono Moro.
Appello del missionario comboniano che ha lavorato in Sudan, in Kenya, a Napoli: un genocidio coperto dagli interessi occidentali. La guerra dura da sessanta anni e ha causato dodici milioni di morti. Minerali essenziali per telefonini e pile e popolazione poverissima.
(A.G.) A metà febbraio a Riccione si scelgono i nuovi vertici del sindacato dei giornalisti. Fra i temi: l'allargamento ad altre figure professionali, il precariato, i prepensionamenti, la pubblicità, i Comitati di redazione. La ricerca dell'unità e l'esempio del Lazio. Iscritti e contributi mancanti.
di LUCIANA BORSATTI I dati dell'osservatorio sono diversi da quelli del ministero dell'Interno, che registra soltanto le denunce presentate alle forze dell'ordine. Rassegnazione e paura. Querele e cause pretestuose e infondate. Un caso su tre riguarda donne.
di ELETTRA BERNACCHINI Un editoriale sul New York Times di Lydia Polgreen, che iniziò al Times Union, dove stanno licenziando giornalisti. Maggior vicinanza ai fatti, capacità di sviluppare confronti, volontà di seguire gli eventi fino in fondo. Chiusa una testata su quattro.
La campagna abbonamenti per il 2023: "Siamo lenti" e "Vediamoci tutti i giorni". Testimonial Luciana Castellina. La partecipazione della community, le nuove app, le inchieste, gli inserti editoriali. "Siamo sempre più impegnati a tener viva una sinistra possibile".
"La pubblicità e dodicimila sostenitori non bastano più": dopo la lettura del decimo articolo si paga. Ma non chi ha un Isee sotto i sedicimila euro. La navigazione sarà senza pubblicità. Possibilità di partecipare alle riunioni di redazione. Offerta lancio, un euro al mese.
Nel progetto anche un nuovo ingresso riservato da via Moscova. Gli incontri alla pasticceria Sans Ambroeus. Al brindisi di fine anno ha detto: volevo fare il giornalista. Il Cdr dopo lo sciopero revocato: torneremo a chiedere perequazioni e premio di risultato. Ma la porta resta chiusa.
Lo scrittore annuncerà il 31 dicembre nella sua rubrica i motivi della decisione. Dopo la destituzione di Lirio Abbate hanno lasciato Murgia, Alberti e Lipperini. Incertezza sui disegnatori, il creatore di Cipputi e Makkox. L'insediamento del nuovo Direttore: "La linea non cambia".

Volete che Professionereporter.eu continui a raccontarvi dove va il giornalismo? Donate 5-10-20 euro al mese o 50-100 euro l’anno. O quello che preferite. Entrerete nella nostra comunità.

Scopri come >>