2019, vendite giù del 7,5 per cento. In sei anni il Corriere della Sera ha perso il 41,8 per cento (edicola, digitale, distribuzione gratuita). Repubblica meno 50,3, Il Sole meno 53. Il quotidiano dei vescovi più 11,4.
(A.G.) Grazie a Mangani, il Messaggero pubblica in esclusiva la notizia dell’ammissione di colpa dell’Iran. “Questione di fortuna, ma anche delle regole del cronista”. Da Cogne alla Costa Concordia.
di MICHELE CONCINA Borse di studio finanziate con i proventi del libro del presidente Iger, che guadagna 35 milioni di dollari l’anno, 1424 volte la paga media dei dipendenti. La moglie lavorava alla Cnn.
di ALBERTO FERRIGOLO Riunione con 100 rappresentanti. “No alle assunzioni di non iscritti all’Ordine”. Gli editori chiedono compensi indietro ai corrispondenti. Contratto scaduto e violato.
(A.G.) Intervista con il videomaker che documentò l’episodio dell’estate al Papeete beach. “Sono sempre un free lance, noi lavoriamo per quattro”. Il sostegno di Repubblica e i premi.
“Mancata collegialità delle decisioni”. Fra chi lascia la carica, il presidente precedente, Antonio Lupo, vicecaporedattore Rai. Le polemiche sul consigliere Bertoni. Subentrano i primi non eletti.
di MICHELE CONCINA Iniziativa di PressPad, fondata da Olivia Crellin, 30 anni, una vita da precaria in tre continenti. Nel Regno Unito è di pelle bianca e di buona famiglia il 94 per cento degli assunti nei media.
Quattro nuovi caporedattori, due caporedattori vicari, in Cronaca di Roma e al Coordinamento desk homepage, due vicecaporedattori. La redazione non capisce se il direttore si consolida o sarà sostituito.
(A.G.) La nomina di Scanavino e la dichiarazione sugli abbonamenti digitali. Alla Stampa proposti forti tagli agli stipendi e poi rinviati. A Repubblica la “resistenza” di Scalfari nell’editoriale della domenica.
di MARCO FRONGIA Dopo la tragedia di Gaia e Camilla: testimonianze insufficienti per sostenere che gli adolescenti si sfidano per rischiare la vita. Video e smentite. Il precedente Blue Whale.