Il gruppo Gedi ha deciso di dimezzare il numero dei giornalisti di Radio Capital. La direzione della radio da un mese è passata da Massimo Giannini, diventato direttore della Stampa a Pasquale Di Molfetta, deejay, noto con il nome di Linus. La Redazione di Radio Capital, in un comunicato, “contesta con nettezza la decisione dell’editore di voler riorganizzare la testata e dimezzare il numero dei giornalisti per tagliare i costi. Gli spazi informativi, da sempre elemento portante del palinsesto e caratteristica identitaria della Radio, verranno drasticamente ridotti”.

I giornalisti saranno ricollocati all’interno del gruppo, che comprende La Repubblica, La Stampa e alcuni quotidiani locali. “Il Cdr -si legge sempre nel comunicato- vigilerà affinché nessuno venga penalizzato a livello contrattuale ed economico. Il Cdr chiede, altresì, chiarezza sul futuro di Radio Capital e dei colleghi che continueranno a farne parte”.

3 Commenti

  1. Si sente dalle notizie che trasmettete che il direttore e’ cambiato.Ho ascoltato radio capital x tutta la vita andandone fiera mentre ora sinceramente trapelano troppo spesso posizioni forzate filo governative in merito a determinati argomenti e quando passano non riesco proprio a rimanere sintonizzata a radio capital😭

  2. Si radio capital é molto peggiorata in particolare le notizie e le programmazioni della mattina e del fine settimana. Ottimi i pomeriggi e le serate. Mancano grandi giornalisti. Fulvia Cesena

  3. Anch’io ho notato un peggioramento delle voci critiche fuori dal Mainstream non allineate e come assiduo ascoltatore di anni ed anni in quest’ultimo mi trovo molto distante e disorientato dalle pessime scelte..non è più la Radio Capital che mi piaceva ormai…Ormai la qualità è peggiorata manca l’indipendenza…

Rispondi a Fulvia Cancella la risposta